Riccardo Capozza

Nato a Roma e cresciuto a Milano, per 10 anni gioca a pallacanestro a livello agonistico, fino a quando scopre lo yoga e la danza. Comincia nel 2003 un percorso di studio sul movimento fisico che lo porta ad approfondire le potenzialità fisiche/espressive del corpo.

Il percorso dell’HathaYoga lo porta a comprendere il valore di una ricerca personale unita al rigore di una pratica quotidiana sotto la guida e lo sguardo di un’insegnante.

Dopo la laurea in Scienze dell’Educazione, dal 2009 svolge la professione educativa e comincia a unire l’insegnamento e la pratica dello yoga all’interno di progetti educativi e sociali in diverse città italiane. 

Quando poi incontra l’Ashtanga Vinyasa yoga, trova in esso una completa sintesi dell’aspetto mentale ed educativo con quello del movimento fisico unito al respiro. 

Dopo aver incontrato gli insegnamenti di Ramesh Sheety (allievo di BNS Iyengar), quelli di Maria Paola Grilli (fondatrice dello Studio Iyengar Yoga di Torino) e di Giuseppe Panarello, nel 2016 completa il percorso di formazione per insegnanti di Ashtanga Vinyasa Yoga con gli insegnanti del CentrOlistico di Milano, con i quali ogni anno svolge la formazione per insegnanti. 

Da tre anni è felice di collaborare con il Vinyasa Studio.